BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

PER L’APPALTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, TRASPORTO E RECUPERO/SMALTIMENTO DEL DIGESTATO PRODOTTO DAL DIGESTORE ANAEROBICO DI SRT S.P.A. DI NOVI LIGURE

procedura: aperta art. 60 del decreto legislativo n. 50 del 2016
criterio: minor prezzo, articolo 95 comma 4, lettera a) del decreto legislativo n. 50 del 2016

LOTTO 1 - CIG: 7470496053 / LOTTO 2a - CIG: 7470604970 / LOTTO 2b - CIG: 7470645B45 / LOTTO 3 - CIG: 74706596D4

Termine ultimo per il ricevimento delle offerte: 18.06.2018 — Ore 17:00 | Modalità di apertura delle offerte: 20.06.2018 — Ore 9:30


scarica la documentazione completa oppure scarica i singoli documenti dalla tabella sottostante


DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA
Bando di gara
Disciplinare
Capitolato
DGUE
Offerta Economica
DUVRI
ALLEGATI
Allegati al capitolato

 

QUESITI

QUESITO 1: Requisiti di capacità tecnico professionale ex art. 83 comma 1 lett c) del Codice
In ordine al requisito di capacità tecnico professionale di cui al punto 3.2.2. lett. b) del Disciplinare richiesto ai fini della partecipazione alla presente procedura individuato nell’<<aver prestato in favore di pubbliche amministrazioni o di operatori economici privati, negli ultimi tre anni, (2015-2016-2017) servizi analoghi per un importo non inferiore all’importo annuo del singolo LOTTO (I.V.A. esclusa)>> si chiede se possano considerarsi tutti i servizi analoghi che riguardano genericamente i servizi di trasporto e smaltimento rifiuti non pericolosi, anche se per CER diversi da quelli oggetto della presente gara.

RISPOSTA 1:
In ordine al requisito di capacità tecnico professionale di cui al punto 3.2.2. lett. b) del Disciplinare richiesto ai fini della partecipazione alla presente procedura individuato nell’<<aver prestato in favore di pubbliche amministrazioni o di operatori economici privati, negli ultimi tre anni, (2015-2016-2017) servizi analoghi per un importo non inferiore all’importo annuo del singolo LOTTO (I.V.A. esclusa, possono considerarsi tutti i servizi analoghi che riguardano genericamente i servizi di trasporto e smaltimento rifiuti non pericolosi, anche se per CER diversi da quelli oggetto della presente gara.


QUESITO 2: Caratteristiche chimico fisiche del digestato
Si chiede se ai fini della determinazione dei parametri analitici del rifiuto oggetto di gara e specificamente delle caratteristiche del residuo secco o COD, in caso di valori diversi dal previsto, sia sufficiente un’analisi fatta dal laboratorio dell’impianto di smaltimento finale oppure se necessitiate di un’analisi rilasciata da un laboratorio esterno accreditato.

RISPOSTA 2:
Per la segnalazione di valori anomali è sufficiente la tempestiva comunicazione di quanto rilevato dall'impianto di trattamento finale, che l'appaltatore avrà l'obbligo di segnalare senza indugio alcuno, assumendosi la responsabilità di tale tempestività anche da parte dell'impianto di smaltimento. In caso di problematiche ripetute si potranno effettuare analisi in contraddittorio da parte di laboratori accreditati; si segnala che anche SRT è dotata di strumentazione idonea alla misurazione della sostanza secca. Si evidenzia che non sono previste tariffe differenziate in base ai valori di COD, ma esclusivamente in base al processo di produzione ed al valore della sostanza secca.


QUESITO 3: Requisiti di idoneità professionale ex art. 83 comma 3 del Codice
Si chiede conferma circa la correttezza della previsione di cui al punto 3.2.1 lettera b.2 del disciplinare secondo cui la ditta partecipante dovrà disporre dell’iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali anche mediante avvalimento alla luce del tenore letterale dell’ 89 co. 10  del Dlgs. 50/16 che sancisce il divieto di avvalimento per soddisfare il requisito dell’iscrizione all’Albo nazionale dei gestori ambientali di cui all’art. 212 del decreto legislativo 3 aprile 2006 n. 152.

RISPOSTA 3:
Si ritiene che sia consentito l'avvalimento dell'iscrizione all'Albo esclusivamente per il servizio accessorio di trasporto e nella specifica fattispecie in cui le operazioni di trasporto siano interamente, con la propria organizzazione aziendale, effettuate dalla ditta ausiliaria. In alternativa il trasporto può essere subappaltato, entro i limiti di legge (e con indicazione della terna di subappaltatori) o oggetto di associazione temporanea.


QUESITO 4: Ogetto del servizio
Rilevandosi una contraddittorietà tra le previsioni di cui all’art. 2 del capitolato speciale e 2.5 del disciplinare, entrambi recanti l’esposizione delle caratteristiche chimico fisiche del rifiuto, si chiede se il digestato oggetto del servizio di cui ai lotti 2a e 2b presenti una frazione di sostanza secca non superiore al 16% (come previsto all’art. 2 del capitolato speciale) oppure non superiore al 18% (come previsto al punto 2.5 del disciplinare).

RISPOSTA 4:
L'art. 2 si riferisce al valore "nominale" della sostanza secca, il punto 2.5 si riferisce al valore tipico che può essere raggiunto ordinariamente a causa delle normali oscillazioni nel funzionamento dell'impianto di pressatura.


QUESITO 5: operazioni di carico
Al punto 4.4 del disciplinare si richiede il prelievo del digestato < con autobotte aspirante, idonea al livello di sostanza secca da aspirare >.
Si chiede se questa operazione sia possibile effettuarla diluendo con acqua il digestato oppure l’autobotte deve avere una capacità di aspirazione tale da permettere il prelievo del digestato senza l’utilizzo dell’acqua.

RISPOSTA 5:
Non è possibile diluire il digestato.


QUESITO 6: cauzione provvisoria
In merito alla cauzione provvisoria si chiede se l’operatore economico che intende partecipare a più lotti potrà presentare una sola polizza assicurativa per l’importo complessivo dei lotti a cui concorre oppure è necessario presentare una cauzione provvisoria per ciascun lotto.

RISPOSTA 6:
Si, l’operatore economico che intende partecipare a più lotti potrà presentare una sola polizza assicurativa per l’importo complessivo dei lotti a cui concorre.


QUESITO 7: spese di pubblicazione gar
Poichè il disciplinare non indica nel dettaglio a quanto ammontino le spese di pubblicazione della gara poste a carico dell’Aggiudicatario, si chiede a codesta SA di esplicitarne gli importi.

RISPOSTA 7:
Le spese di pubblicazione della gara poste a carico dell’Aggiudicatario non sono definibili con precisione fino alla pubblicazione dell’aggiudicazione definitiva ma si anticipa che, indicativamente, dovrebbero ammontare tra i 1.500€ ed i 2.000€.

SRT spa Società Pubblica per il Recupero e il Trattamento dei Rifiuti
Strada Vecchia per Bosco Marengo | 15067 - Novi Ligure (AL) | Telefono +39.0143.744516 | Telefax +39.0143.321556
Codice Fiscale/Partita IVA/Reg. Imprese Alessandria n.: 02021740069 | R.E.A. Alessandria n. 219668 | Capitale Sociale: € 8.498.040,00 interamente versato
posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.| posta elettronica certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Please publish modules in offcanvas position.

Back To Top