Piattaforma di Novi Ligure

Funzionamento della Piattaforma di Novi Ligure
Gestione dei rifiuti provenienti dai Comuni soci e/o dalle Utenze Private Autorizzate

Novi - Compattatori
Novi - Pesa
Novi

Novi - Piattaforma
Novi - Pesa
Novi - Discarica

ACCETTAZIONE
I rifiuti in ingresso all'impianto, provenienti dai Comuni soci e/o dalle Utenze con Convenzione specifica, sono pesati, controllati e registrati dall'addetto al peso che provvede anche a rilevare la provenienza del rifiuto, la tipologia, il vettore, la compilazione esatta dei Formulari di Identificazione (per le Utenze con Convenzione specifica), targa del mezzo ed il quantitativo del rifiuto, controllando nella Banca Dati Informatica le anagrafiche dei soggetti e relativi estremi di autorizzazione.
Il medesimo addetto effettua i controlli e le pesature dei mezzi in uscita dall'impianto e rilascia apposito tagliando di pesatura e/o copia del Formulario di Identificazione, vidimato, attestanti l'operazione di scarico del soggetto.

TRASPORTO INTERNO E DEPOSITO
L'addetto, effettuate le verifiche e le procedure di cui alla fase precedente, abilita al conferimento; il trasportatore si sposta quindi con il carico verso le apposite aree di selezione e/o stoccaggio su indicazione dell'operatore di SRT che provvede ad un controllo di congruità del materiale in accettazione.

DEPOSITO
Su indicazione dell'operatore del piazzale il trasportatore effettua il deposito del proprio carico nelle aree appositamente attrezzate e si appresta all'uscita dell'impianto.

LAVORAZIONE DEI RIFIUTI
Tutti i rifiuti conferiti alla piattaforma sono sottoposti ai trattamenti necessari al successivo avvio a riciclaggio, per costituire nuove materie prime utili alla realizzazione di nuovi prodotti, in sostituzione delle materie prime vergini sottratte all’ambiente.
La carta e il cartone vengono selezionati per rimuovere le frazioni estranee e quindi vengono pressati e imballati, costituendo quindi una nuova Materia Prima Seconda, direttamente utilizzabile dalle cartiere.
I rifiuti ingombranti vengono suddivisi in base ai materiali: i metalli (arredi, serramenti, ecc…) vengono destinati alle fonderie, il legno (cassette, pallet, mobili) sono utilizzati per produrre pannelli per l’industria dell’arredamento, gli arredi, i contenitori, i teli agricoli e le tubazioni in materiale plastico per produrre nuovi manufatti in plastica.
I RAEE (elettrodomestici) vengono separati per categoria e avviati agli impianti di riciclaggio che ricavano acciaio, alluminio, metalli preziosi, plastiche e vetro.
Gli olii minerali sono trasferiti ad impianti di riciclaggio che ne ricavano nuovi lubrificanti.
Le vernici, i solventi, i medicinali e altri rifiuti pericolosi vengono destinati ad impianti di trattamento specifici.

RICEZIONE DEI RIFIUTI DAI PRIVATI CITTADINI
La Società riceve direttamente nei propri impianti i rifiuti urbani prodotti nei territori dei propri comuni soci dai privati cittadini (c.d. Utenze Domestiche).
Le piattaforme sono situate: nel Comune di Novi Ligure in Strada Vecchia per Bosco Marengo e nel Comune di Tortona in Strada Provinciale per Castelnuovo Scrivia.

MODALITÀ DI CONFERIMENTO

Nel caso di conferimento di rifiuti da utenze domestiche provenienti dai Comuni soci di SRT presso le piattaforme, il personale preposto procederà a pesare il rifiuto (qualora fosse possibile, ovvero quando il rifiuto pesa più di 20 kg., che corrisponde alla sensibilità minima della pesa). Al cittadino verrà fatta compilare la dichiarazione di conferimento dei rifiuti (e ne riceverà copia) contenente l'indicazione del peso riscontrato, previa verifica che il rifiuto sia stato prodotto sul territorio di un Comune socio. Il rifiuto verrà quindi depositato nell'apposita area di stoccaggio.

Nel caso in cui si riscontrasse un peso superiore ai 500 kg. il conferimento dovrà avvenire mediante comunicazione rilasciata dal Comune attestante gli estremi identificativi dell'utente, nonché l'assunzione dei relativi oneri determinati in base al vigente sistema tariffario di SRT.

• È consentito il conferimento dei propri rifiuti urbani esclusivamente mediante l’utilizzo di autovetture.

• L’utilizzo di autocarri o comunque di mezzi promiscui o destinati al trasporto di cose è consentito soltanto con le modalità stabilite dal D.lgs 152 del 3 aprile 2006 e s.m.i (art.193 “trasporto rifiuti”, art. 212 “albo nazionale gestori ambientali”), pertanto non è possibile conferire rifiuti, ad esempio, avvalendosi di un autocarro preso in prestito da un’impresa.

Ogni conferimento difforme dalle modalità sopra descritte non può essere autorizzato.


PIATTAFORMA DI NOVI LIGURE
Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A.)
rilasciata dall'Amministrazione Provinciale di Alessandria
DDAP1-287-2011 n.p.g. 20110084130 del 05/07/2011 - Scadenza: 05/07/2022

RIFIUTI AUTORIZZATI ALL'INGRESSO
DA COMUNI ASSOCIATI E DA UTENZE CONVENZIONATE
(Provenienti da Servizi di Nettezza Urbana e da Utenze Convenzionate)

02 RIFIUTI PRODOTTI DA AGRICOLTURA, ORTICOLTURA, ACQUACOLTURA, SELVICOLTURA, CACCIA E PESCA, TRATTAMENTO E PREPARAZIONE DI ALIMENTI
02.01 Rifiuti prodotti da agricoltura, orticoltura, acquacoltura, selvicoltura, caccia e pesca
02.01.04 Rifiuti plastici (ad esclusione degli imballaggi)
03 RIFIUTI DELLA LAVORAZIONE DEL LEGNO E DELLA PRODUZIONE DI PANNELLI, MOBILI, POLPA, CARTA E CARTONE
03.01 Rifiuti della lavorazione del legno e della produzione di pannelli e mobili
03.01.01 Scarti di corteccia e sughero
03.01.05 Segatura, trucioli, residui di taglio, legno, pannelli di truciolare e piallacci diversi da quelli di cui alla voce 03.01.04
03.03 Rifiuti della produzione e della lavorazione di polpa,carta e cartone
03.03.01 Scarti di corteccia e legno.
08 RIFIUTI DELLA PRODUZIONE, FORMULAZIONE FORNITURA ED USO DI RIVESTIMENTI (PITTURE, VERNICI E SMALTI VETRATI), ADESIVI, SIGILLANTI E INCHIOSTRI PER STAMPA
08.03 Rifiuti della produzione, formulazione fornitura ed uso e della rimozione di pitture e vernici
08.03.18 Toner per stampa esauriti, diversi da quelli di cui alla voce 08.03.17
13 OLI ESAURITI E RESIDUI DI COMBUSTIBILI LIQUIDI (TRANNE OLI COMMESTIBILI ED OLI DI CUI AI CAPITOLI 05,12,19).
13.02 Scarti di olio motore, olio per ingranaggi e oli lubrificanti.
13.02.05* Scarti di olio minerale per motori, ingranaggi, e lubrificazione, non clorurati.
15 RIIFUTI DI IMBALLAGGIO, ASSORBENTI, STRACCI, MATERIALI FILTRANTI E INDUMENTI PROTETTIVI (NON SPECIFICATI ALTRIMENTI)
15.01 Imballaggi (compresi i rifiuti urbani di imballaggio oggetto di Raccolta Differenziata).
15.01.01 Imballaggi in carta e cartone
15.01.02 Imballaggi in plastica
15.01.03 Imballaggi in legno
15.01.04 Imballaggi metallici
15.01.05 Imballaggi in materiali compositi
15.01.06 Imballaggi in materiali misti
15.01.07 Imballaggi in vetro
15.01.10* Imballaggi contenenti residui di sostanze pericolose o contaminati da tali sostanze
16 RIIFUTI NON SPECIFICATI ALTRIMENTI NELL'ELENCO
16.01 Veicolo fuori uso appartenenti a diversi modi di trasporto (comprese le macchine mobili non stradali) e rifiuti prodotti dallo smantellamento di veicoli fuori uso e dalla manutenzione di veicoli (tranne 13,14, 16.06,16.08).
16.01.03 Pneumatici fuori uso
16.01.07* Filtri dell'olio
16.01.19 Plastica
16.01.20 Vetro
16.02.14 Apparecchiature fuori uso, diverse da quelle di cui alle voci da 160209 a 160213
16.02.16 Componenti rimossi da apparecchiature fuori uso, diversi da quelli di cui alla voce 160215
16.06 Batterie ed accumulatori
16.06.01* Batterie al piombo
17 RIIFUTI DELLE OPERAZIONI DI COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE (COMPRESO IL TERRENO PROVENIENTE DA SITI CONTAMINATI)
17.02 Legno, vetro e plastica
17.02.01 Legno
17.02.02 Vetro
17.02.03 Plastica
17.04 Metalli (incluse le loro leghe)
17.04.05 Ferro e acciaio
20 RIFIUTI URBANI (RIFIUTI DOMESTICI E ASSIMILABILI PRODOTTI DA ATTIVITA' COMMERCIALI E INDUSTRIALI NONCHE' DALLE ISTITUZIONI) INCLUSI I RIFUTI DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA
20.01 Frazioni oggetto di raccolta differenziata (tranne 15 01)
20.01.01 Carta e cartone
20.01.02 Vetro
20.01.08 Rifiuti biodegradabili di cucine e mense
20.01.13* Solventi
20.01.21* Tubi fluorescenti ed altri rifiuti contenenti mercurio
20.01.23* Apparecchiature fuori uso contenenti clorofluorocarburi
20.01.25 Oli e grassi commestibili
20.01.27* Vernici, inchiostri, adesivi e resine contenenti sostanze pericolose
20.01.28 Vernici, inchiostri, adesivi e resine diversi da quelli di cui alla voce 20.01.27
20.01.31* Medicinali citotossici e citostatici
20.01.32 Medicinali diversi da quelli di cui alla voce 20.01.31
20.01.33* Batterie e accumulatori di cui alle voci 16.06.01, 16.06.02 e 16.06.03 nonche' batterie ed accumulatori non suddivisi contenenti tali batterie
20.01.34 Batterie e accumulatori diversi da quelli di cui alla voce 20.01.33
20.01.35* Apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso, diverse da quelle di cui alla voce 20.01.21 e 20.01.23, contenenti componenti pericolosi
20.01.36 Apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso, diverse da quelle di cui alle voci 20.01.21, 20.01.23 e 20.01.35
20.01.38 Legno, diverso da quello di cui alla voce 20.01.37
20.01.39 Plastica
20.01.40 Metallo
20.02 Rifiuti prodotti da giardini e parchi (inclusi i rifiuti provenienti da cimiteri)
20.02.01 Rifiuti biodegradabili
20.03 Altri rifiuti urbani
20.03.02 Rifiuti dei mercati
20.03.07 Rifiuti ingombranti

 

SRT spa Società Pubblica per il Recupero e il Trattamento dei Rifiuti
Strada Vecchia per Bosco Marengo | 15067 - Novi Ligure (AL) | Telefono +39.0143.744516 | Telefax +39.0143.321556
Codice Fiscale/Partita IVA/Reg. Imprese Alessandria n.: 02021740069 | R.E.A. Alessandria n. 219668 | Capitale Sociale: € 8.498.040,00 interamente versato
posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.| posta elettronica certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Please publish modules in offcanvas position.

Back To Top